Come influenzare trasporto merci Brexit

04 Agosto 2016 | Interessi notizie Trucking
/img/blog/transambiental-128812-med.jpg

Coprire settimane fa era tutto sopra le notizie e dei media: Regno Unito referendum aveva votato non per continuare a rimanere nell'Unione Europea, meglio conosciuto come il Brexit . Pochi minuti dopo i risultati essere comunicati saltato allarmi: Che cosa accadrebbe alla libera circolazione delle persone? Come influirà il turismo? E le esportazioni e le importazioni? E 'ancora presto per sapere con certezza le risposte a queste domande e molte altre come il Brexit (uscita Bristish) non implica un cambiamento immediato ma sarà una procedura in cui l'Unione europea e Regno Unito dovrà concordare come sarà rapporti tra il due, e questi negoziati può svilupparsi in un periodo massimo di 2 anni.

La Federazione Nazionale dei Trasporti associazioni in Spagna, FENADISMER, ha pubblicato una prima analisi che 3 possibili scenari sono disegnati.

  1. Regno Unito potrebbe continuare a far parte del quadro economico europeo e nonostante non sia un membro dell'Unione europea, un mercato comune sarebbe rimasto con i paesi che sono.
  2. Istituzione di accordi bilaterali non comporterebbe molti cambiamenti per quanto riguarda la situazione nel il Regno Unito prima Brexit
  3. La Gran Bretagna era come Stati Uniti e fu parte dell'Organizzazione mondiale del commercio a concordare su una parte degli accordi bilaterali con l'UE.

Un'altra conseguenza è che FENADISMER contempla l'abrogazione della licenza comunitaria nel Regno Unito, la cui funzione è di consentire l'esecuzione di trasporti tra i territori a tempo indeterminato.

A questo proposito, come già accennato l' inizio, il processo di Brexit può raggiungere fino a 2 anni e quindi il settore è alla ricerca di nuove informazioni che possono essere visualizzati. E 'molto probabile che una volta separava UK nuovi costumi e criteri tariffari che colpiscono le importazioni e le esportazioni sono stabiliti.

esportazioni spagnole verso il Regno Unito posizionati come quarto paese destinatario. A questo proposito, si prevede che l'impatto economico è significativo se si considera che nel 2015 il nostro Paese ha esportato più di 4,2 milioni di tonnellate di merci su strada equivalente a più di 18.230 milioni di euro e ha importato 2,5 milioni di tonnellate hanno generato più di 12.580 milioni di euro. Se noi guardiamo alla differenza, si vede che stiamo parlando di un surplus nella bilancia commerciale spagnola.

Infine, si noti che i settori che saranno più colpiti dalla federazione sono automotive, farmaceutico, merci in generale e il cibo e l'agricoltura.

comunicazione Transambiental

Usiamo proprie e terze parti cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e di fornire contenuti di interesse. Cccettare