Il trasporto internazionale cresce con le esportazioni spagnole

17 Settembre 2015 | Interessi notizie Trucking
/img/blog/transambiental-96534-med.jpg

Il settore della autotrasporti spagnolo ha dimostrato il suo peso nei trasporti internazionali. L'ultimo studio suggerisce che le esportazioni tengono il nostro Paese durante il secondo trimestre del 2015 sono stati pari a 9,8 milioni di tonnellate. Non non è male, è vero? Soprattutto se si considera che il quantitativo totale che ha aggiunto il trasporto internazionale è venuto a 19.93 milioni di tonnellate, con un incremento del 14,9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Ma in termini di volume di merci sul mercato interno non cadiamo breve. Da aprile a giugno 2015 abbiamo raggiunto il territorio spagnolo, trasportando oltre 320 milioni di tonnellate, vale a dire quasi il 5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Quanto ai contenuti, che sono stati trasportati più beni appartenenti al gruppo greggio e minerali manufatti e materiali da costruzione, seguita da lontano da macchine veicoli, manufatti e operazioni speciali e prodotti alimentari e mangimi.

Se parliamo del fatturato nazionale del trasporto su strada, dobbiamo guardare al 2014. Questi dati indicano un aumento del 3,8% rispetto all'anno precedente, pari a non meno di 13.440 milioni di euro. Tuttavia, come i giornalisti punta il presidente del Comitato nazionale dei trasporti su strada, Ovidio de la Roza, la crescita delle vendite che non si riflette nel numero di aziende coinvolte nel settore, che sono caduti nel corso dell'anno passato 2,9% per raggiungere vicino al 99,130 ??imprese. Deplora inoltre che il numero delle autorizzazioni, vale a dire in licenza i camion, e anche ha aumentato i punti di figura a 291.750, in calo del 5,3%.

Per regione, lo studio rileva che la maggior parte di loro ha registrato dati positivi. Tuttavia sono Cantabria, La Rioja e Navarra, che fare di più la differenza. Cantabrico è venuto a passare quasi 9 milioni di tonnellate su strada, un notevole aumento di 27.43%. In misura minore ha fatto La Rioja, con 4,62 milioni di tonnellate e un incremento del 16,7%. Infine, la comunità autonoma Navarra è stata la più alta crescita, con un incremento di quasi il 54%, per un totale di 13.67 milioni di tonnellate.


Comunicazione Transambiental

Usiamo proprie e terze parti cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e di fornire contenuti di interesse. Cccettare