Transambiental visitare la Fiera Ecomondo sviluppo sostenibile

19 Novembre 2014 | Notizie Transambiental

All'inizio di questo mese, Transambiental diresse verso Rimini, di essere presenti in una delle più importanti fiere internazionali in materia di ambiente e sviluppo sostenibile.

 

Da una serie di studi internazionali e la revisione del processo che si sta svolgendo nel nostro paese, possiamo dire che la strada per il confine della Green Economy è diventata un motore in grado di contribuire a superare la situazione economica corrente.

Ecomondo, la Fiera Internazionale per la diciottesima Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo, ha completato i quattro giorni di un successo. Un numero enorme di 93,125 visitatori di gran lunga superato le aspettative degli organizzatori e gli espositori. La mostra italiana ha avuto 1.200 aziende, 16 padiglioni e oltre 100.000 metri quadrati di progetti, idee e strategie per eco-innovazione e trasformazione dei rifiuti in risorse sostenibili.

Durante i giorni di Ecomondo, ci sono stati più di 150 conferenze, di cui 50 in ambito internazionale con oltre 1.000 relatori e 5000 partecipanti. Senza dubbio, si tratta di uno spazio unico dove gli espositori si incontrano imprese concorrenti, partner dei settori pubblici e privati, sia nazionali che internazionali, e nuovi potenziali clienti in settori come l'industria, i servizi, l'edilizia, la pubblica amministrazione e l'offerta utility.

Des di Transambiental, vediamo che sono realmente muovendo cifre, oltre alle centinaia di relazioni, articoli e notizie che sono stati pubblicati con tutti i mezzi a disposizione oggi. E quando diciamo che ci stiamo muovendo, voglio dire che lo scopo di tutto questo è quello di cercare di creare un futuro e, infine, un mondo più verde e più verde.

Io Ecomondo dà visibilità alle aziende europee che lavorano in questa direzione e si è affermata come la piattaforma per il recupero e il riutilizzo dei materiali più prestigiosi del Mediterraneo. Il suo successo è dovuto ad un giusto equilibrio e fecondo tra la dimensione culturale e tecnico-scientifico commerciale e la dimensione con uno spazio importante dedicato all'innovazione nel campo della Green Economy.

Pertanto, dobbiamo tenere a mente che non è una semplice fiera con espositori e visitatori, è un chiaro vetrina del bacino del Mediterraneo, dove vengono visualizzate le soluzioni tecnologiche più efficaci per la corretta gestione e il recupero tutti i tipi di rifiuti e le tecnologie per il risparmio idrico, uso efficiente delle risorse e delle materie prime e secondarie, e l'efficienza energetica.

Comunicazione Transambietal.

Usiamo proprie e terze parti cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e di fornire contenuti di interesse. Cccettare