Trasporti rimane l'attività di logistica più in outsourcing

28 Aprile 2016 | Interessi notizie Trucking
/img/blog/transambiental-117227-med.jpg

Trasporti emerge più forte dopo la pubblicazione del settimo barometro logistica Circle per quest'anno SIL 2016. Si dimostra ancora una volta che i manager della logistica preferiscono per esternalizzare i servizi di trasporto e in particolare rendere 4,4% più rispetto allo scorso anno. I valori più in considerazione quando farlo sono la qualità -con 79,7% - -61.4% di risparmio - e la flessibilità del fornitore -52,5% -. Questo studio è stato condotto con la collaborazione di 807 direttori logistici spagnoli di diversi settori dell'industria.

Quasi il 100% dei dirigenti intervistati ha dichiarato che i servizi di trasporto di subappalto la vostra azienda. E questa tendenza è in aumento. In particolare, stanno raggiungendo il 96,6% del totale, una cifra che diventa la più alta percentuale nelle sette edizioni del Barometro logistica Circle.

Ciò che si preoccupano questi direttori logistici spagnoli? Per il servizio e la qualità con il 20,6%, seguita da efficienza e ottimizzazione dei costi e delle scorte, con il 18,5%. Uno dei valori è in aumento sono i costi (17,9%), una preoccupazione che è aumentata del 2,4% rispetto al 2015 e del 5,3% rispetto al 2014. Il seguire da vicino la velocità, la puntualità e l'impegno al 14,6%. E con percentuali più basse sono la comunicazione e l'informazione (7%), in programma (5,7%), l'innovazione (4,1%) e la sostenibilità (3,1%).

Come una caratteristica importante potremmo notare l'impegno delle aziende caricatori con criteri di sostenibilità, un fattore che sembra anche a essere caratterizzato da una tendenza al rialzo. Ed è che il 95,8% di questi assicura investire in criteri di sostenibilità. Infatti, il 42,1% dei manager della logistica afferma investire pesantemente in criteri di sostenibilità, una figura dal precedente studio è aumentato del 3,1%. In questo senso, il settore immobiliare e delle costruzioni sono i più sostenibilità - consapevole, e che il 70,1% di loro dice di investire un sacco in questo valore. Infine, il settore investe meno nella sostenibilità è l'industria automobilistica: il 16,6% dei suoi amministratori non assicura investire a nella sostenibilità.


Comunicazione Transambiental

Usiamo proprie e terze parti cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e di fornire contenuti di interesse. Cccettare